Per assistenza ed ordini Telefonici : 0461 1734000

SCARICATORE DI CONDENSA TERMODINAMICO “TD10-TD259-TD52M”

Specifiche tecniche

Cat. Prodotto : Vapore

Range pressione : 40bar

Range temperatura : >200°C

Tipo attacco : Filettato

Documentazione

Descrizione

Il TD10 è uno scaricatore termodinamico miniaturizzato a disco, progettato in maniera specifica per il drenaggio di piccole utenze quali ferri da stiro a vapore e sistemi di tracciamento per strumentazione.

Il TD52M è uno scaricatore di condensa termodinamico manutenibile fabbricato in acciaio inox e progettato specificatamente per carichi di condensa relativamente piccoli, quali il drenaggio di linee di vapore.
Per carichi di condensa molto bassi, è disponibile una versione a bassa capacità.
Questa versione è identificata dal suffisso LC, p.e. TD52MLC.
Per applicazioni in cui lo scarico dell’aria sia un problema, è disponibile un disco per evitare la pressurizzazione da aria.
Questa versione è identificata dalla lettera A, p.e. TD52MA e TD52MLCA.

Il TD259 è uno scaricatore di condensa termodinamico manutenibile per utilizzo in sistemi di tracciamento per strumenti o per impianti di riscaldamento a vapore di piccolo diametro.
Esso può essere dotato di un disco per evitare possibili blocchi causati da presenza di aria per avviamenti rapidi su processi discontinui ed è identificato con la sigla TD259A.

Dimensioni e connessioni alle tubazioni:
- TD10: ¼” filettato maschio con tenuta Swaglock in uscita / filettato gas in ingresso ¼” filettato gas conico maschio in ingresso / filettato gas in uscita M ¼”, 3/8”, ½”, ¾” e 1” filettato gas o NPT
- TD52: MLC ½” filettato gas o NPT MA 3/8”, ½”, ¾” e 1” filettato gas o NPT MLCA ½” filettato gas o NPT
- TD259: ¼” filettato gas o NPT

Condizioni limite di utilizzo (ISO 6552):
- TD10: Condizioni di progetto del corpo PN16 PMA - Pressione massima ammissibile 16 bar g (232 psi g) TMA - Temperatura massima ammissibile 350°C (662°F) PMO - Pressione massima di esercizio 10 bar g (145 psi g) TMO - Temperatura massima di esercizio 350°C (662°F) PMOB - La massima contropressione non dovrà superare il 50% della pressione di ingresso Progettato per una pressione massima di prova idraulica a freddo di: 24 bar g (348 psi g)
- TD52M e TD52MA: Condizioni di progetto del corpo PN63 PMA - Pressione massima ammissibile 63 bar g (913 psi g) TMA - Temperatura massima ammissibile 425°C (797°F) PMO - Pressione massima di esercizio 42 bar g (609 psi g) TMO - Temperatura massima di esercizio TD52M 400°C (752°F) TD52MA 255°C (491°F) PMOB -

La massima contropressione non dovrà superare l’80% della pressione di ingresso.
La pressione minima differenziale per un funzionamento soddisfacente è 0,25 bar g (3,6 psi g) per i modelli TD52M e TD52MLC e 0,8 bar g (11,6 psi g) per i modelli TD52MA e TD52MLCA.
Progettato per una pressione massima di prova idraulica a freddo di: 95 bar g (1.377 psi g).